Italy @ EmTech 2015
COMUNICATO STAMPA

Dal 2 al 4 novembre 2015, presso il MIT Media Lab di Cambridge, Massachusetts, si e' tenuta la quindicesima edizione della conferenza EmTech MIT Technology Review Conference 2015, una delle principali manifestazioni mondiali dedicate alle tecnologie emergenti (http://www.technologyreview.com/emtech/15/). ICE – Agenzia, tramite il progetto, Machines Italia, in collaborazione con FEDERMACCHINE, ha organizzata, per la prima volta, una partecipazione italiana alla conferenza.  Nel 2014 la conferenza ha visto oltre 700 partecipanti. 

Dall’ intelligenza artificiale, alla robotica, all’informatizzazione dell’assistenza sanitaria, alle città del futuro, la conferenza esamina svariati settori ed innovazioni cosiddette “Breakthrough”, ovvero tecnologie e processi   dirompenti, in grado di cambiare le regole del gioco.  In particolare il focus di quest’anno è su: Augmented Knowledge, Better Living Through Data, Infinite Energy, Rethinking Urban Infrastructure, Robots Among Us.  Una sessione particolare della manifestazione è dedicata ai giovani innovatori: “2015 Innovators Under 35”.

Il 3 novembre, alle 11:30 durante, la sessione “Advanced Manufacturing Technology - A View from Italy”, l’intervento introduttivo e' stato a cura del dott. Alberto Sacchi, board member della FEDERMACCHINE, assieme al dott. Maurizio Forte, direttore dell’Ufficio ICE-Agenzia di New York e la presidentessa della rivista MIT Technology Review, la sig.ra Kathleen Kennedy. Il dott. Sacchi ed il dott. Forte hanno fatto  anche parte del panel di relatori della sessione.

Durante il pranzo dello stesso giorno, si e' tenuta una presentazione dal titolo "Robots Among Us" a cura dell’Ing. Arturo Baroncelli, Business Development Manager della COMAU, seguita da una Q&A moderata dalla sig.ra Kennedy con i partecipanti. 

E’ stata anche la partecipazione alla conferenza del Console Generale d’Italia a Boston, On. Nicola De Santis che e’ stato invitato dall’Ufficio ICE-Agenzia di Chicago.

Gli Stati Uniti continuano a rappresentare, per le imprese della meccanica, un mercato di forte interesse. Lo scorso giugno la MAPI (Manufacturers Alliance for Productivity and Innovation) ha rivisto e pubblicato le sue previsioni economiche trimestrali, le quali indicano che il prodotto interno lordo USA (reale), si dovrebbe espandere del 2,5% nel 2015 e del 4,0% nel 2016.

Nel 2015, con un aumento del 6,03%, le esportazioni italiane verso gli USA sono passate dai € 1,31 miliardi nel 2014 a € 1,39 miliardi (primi sei mesi). L’Italia mantiene una posizione di rilievo fra i principali paesi fornitori di macchinari e tecnologie strumentali, posizionandosi al 7° posto, con una quota di mercato del 5,38%, preceduta nell’ordine da Giappone, Germania, Cina, Canada, Messico e Corea del Sud seguita dal Regno Unito e dalla Francia. Dati importanti che spingono ancora di più il Governo italiano a puntare sugli Stati Uniti. 
                
La conferenza annuale costituisce un'occasione privilegiata per la campagna Machines Italia, per raggiungere un elevato livello di visibilità / esposizione presso il target di riferimento. I principi guida delle azioni promozionali del progetto Machines Italia ed i suoi tre pilastri comunicativi - creatività, innovazione e flessibilità quali caratteristiche dell’offerta di macchinari italiani - possono essere facilmente modulati ed allineati ai temi della conferenza.
            
Machines Italia USA e' stato fra i principali partner dell’edizione 2015 di EmTech. Oltre ai consueti interventi di marketing e promozione tramite canali e materiali promozionali ufficiali della conferenza, Il Desk Machines Italia presso ICE – Agenzia di Chicago ha offerto assistenza diretta ai delegati mediante uno stand informativo.
        
Il programma delle sessioni della conferenza è disponibile al seguente link: http://www.technologyreview.com/emtech/15/schedule/
Videos:
  • EmTech 2015 RAI Interviews